Temperature di servizio

Temperature di servizio del vino e della birra.
le ideali temperature di servizio

temperature di servizio

Ogni vino, birra, distillato, o altra bevanda ha delle temperature ideali di servizio, o per meglio dire, ha delle temperature ideali di degustazione.
Infatti una temperatura alta, esalta le morbidezze, mentre una bassa le durezze.
Allo stesso tempo oltre che sulle le sensazioni gustative, la temperatura influisce sulle sensazioni odorose.

Può sembrare stano ad un neofita, ma un vino servito ad una temperatura errata, ne stravolge totalmente il gusto.
È per questo che ad ogni tipologia di vino, viene assegnata una temperatura ideale di servizio.
Le temperature di servizio, sono indicative, anche perché comunque il vino, come la birra e le altre bevande, subiscono delle oscillazioni sia nel bicchiere, che una volta poste sul tavolo.
Del resto, come non si berrebbe mai un Brunello, o un Barolo freddi, allo stesso tempo non si beve un Prosecco o Franciacorta caldo.

Le temperature di servizio ideali del vino.

Le temperature indicate sono quelle ideali per la degustazione, oltre alla tipologia però, si deve tener conto anche della gradazione alcolica.
Le temperature indicate quindi sono ideali, ma possono essere influenzate da fattori, difficilmente riassumibili in uno schema.

vini spumante secchi. 4°-6°C
vini spumante dolci, e vini frizzanti. 6°-8°C
vini bianchi giovani e vini rosati. 8°-10°C
vini bianche evoluti e strutturati. 8°-10°C
vini passiti, liquorosi bianchi. 10°-12°C
vini rosati strutturati, vini rossi delicati e poco tannici.  12°-14°C
vini rossi di struttura media e di media tannicità, vini passiti e liquorosi rossi. 14°-16°C
vini rossi evoluti, di grande struttura e tannicità. 16°-18°C
Temperature di servizio ideali per le birre.

Anche la birra, ha delle temperature di servizio ideali, in Italia siamo abituati a berla ghiacciata, ma in particolare per le Ale, e gli stili particolari, non sempre una bassa temperatura è la cosa ideale.
Come detto per il vino, anche per la birra si può dire, che quelle indicate sono temperature, indicative, ma che rispecchiano le peculiarità delle birre stesse.
In particolare nello schema indicato, le birre sono raggruppate per grandi famiglie, è quindi uno schema sintetico e non esaustivo.

birre lager chiare. 5°-9°
birre lager scure. 5°-12°
belga di abbazia. 12°-16°C
ale Belga. 8°-10°C
barley wine. 10°16°C
bitter ale 11°-13°C
bianche 8°-9°C
IPA 9°-12°C
saison 10°-12°C
stout 10°-15°C
trappiste 12°-16°C
lambic 10°-14°

 


Leggi anche i termini del vino

Seguici su Facebook.

Leggi La conservazione del vino.


Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in Generici, Utilità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.