syrah

Syrah
Syrah

Syrah -vitigni vari-

Il Syrah a volta detto anche Shiraz è un vitigno a bacca rossa.
La vera origine è ancora frutto di discussione.
Il suo territorio di elezione è il Rodano settentrionale, è uno dei vitigni nobili, almeno dal punto di vista della longevità del vino che se ne ottiene,

grappolo Syrah

Syrah grappolo

La vite germoglia tardi, ma l’uva matura rapidamente, questo larende particolarmente gradita, come il Merlot, è un uva soggetta a colatura, se la produttività non eccessiva da solitamente sentori di Pepe, e di gomma bruciata, ma sono molti gli aromi speziati, così come quelli di frutta rossa, i coltivatori distinguono due tipi di Syrah, anche se questa divisione non è accettata daigli studiosi, è comunque certo che alcune viti danno uva a bacca più piccola, che è quella considerata più pregiata, perché quella a bacca più grossa da vini più poveri di polifenoli.
Il vino gradisce l’invecchiamento in rovere sopratutto nuove, e sopratutto nelle zone di elezione come il Rodano, dove invecchia ed è bene berlo con qualche anno di affinamento.
Fino agli anni 70 era praticamente diffuso solo in Francia, e in poche altre zone, del mondo, è poi cresciuto fino a diventare un vitigno di elezione in molti territori, in Italia si è diffuso dal 2000 in poi, con un impennata inusuale come si può vedere nel grafico allegato.

produzione syrah

produzione syrah in Italia

Degno di attenzione per la sua finezza ad esempio è quello di Cortona dove viene spesso usato in purezza, o come spalla di alcuni Chianti, del tutto diverso, ma altrettanto interessante quello delle zone di Bolgheri, dove entra in molti assemblaggi e tal volta in purezza, nelle due zone si ottengono vini decisamente diversi, se nella zona di Cortona (vedi il Castagno), si hanno vini più speziati, nella zona di Bolgheri o comunque della costa si ottengono vini più fruttati, questa ovviamente è distinzione da prendere con le molle, perché comunque ogni produttore ha le sue caratteristiche, date non solo dal terrorir, ma anche dalle lavorazioni.
Fonte principale: Guida ai vitigni del mondo

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in articoli vari, Utilità, vitigni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.