Giovanni Rosso. Barolo. Serra 2011

Giovanni Rosso

Logo Giovanni Rosso

La Famiglia Rosso conduce questa azienda da oltre 100 anni, ed ha proprietà nei migliori “CRU” della zona del Barolo.
La prima importante ristrutturazione aziendale si deve a Giovanni Rosso, che negli anni 80 del secolo scorso, si dedicò ai nuovi impianti in vigna, la nuova svolta invece è di questo secolo, dal 2001 infatti è il figlio Davide che cura la parte enologica dell’azienda.
Grazie alla sua esperienza di enologo infatti ha decretato la filosofia aziendale, “Il vino deve essere la perfetta copia del suo terroir”.
 Del resto il Piemonte è zona vinicola dalla forte identità.

Giovanni Rosso La Serra

Rosso La Serra

Tutte le vigne insistono nel comune di Serralunga d’Alba, la zona più vocata per il Barolo.
Ogni vigna ed ogni terreno hanno le loro peculiarità di impianto e allevamento, e lavorazione.

Il Serra di cui parlo in questo post, è del 2011.
Viene da vigne impiantate negli anni, 1983 1996 e 2003.
Densità di 5000 ceppi ad ettaro, per un totale di un ettaro circa, a 378 metri slm.
Esposizione sud-est, ovviamente è Nebbiolo, la zona del comune di Serralunga è chiamata La Serra, l’allevamento delle viti è il guyot.

Il vino è prodotto dal 2004, la vendemmia avviene a metà ottobre.
Fermentazione in vasche di acciaio, per circa 29 giorni, con rimontaggi giornalieri e senza aggiunta di lieviti.
Seguono 36 mesi in botti di rovere francese da 25hl, l’imbottigliamento avviene senza filtrazione.

Il colore è di un vivo rosso granato, ancora molto carico data anche la giovane età per la tipologia.
Al naso esprime già una grande pienezza di sentori, che si alternano tra i frutti rossi maturi, e le spezie sia dolci che pungenti, ogni profumo è netto ed impattante.
Dopo un po’ di areazione il bouquet assume una struttura più omogenea.
Il palato è intenso i tannini sono perfettamente integrati, disciolti, ed equilibrati con la spiccata sapidità, che favorisce una buona salivazione e quindi la masticazione del vino stesso.
La longevità di questo vino è veramente lunga.
Da abbinare con carni brasate.

Giovanni Rosso

 

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in Nord Italia, Storie di aziende, vini italiani e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.