Crémant D’Alsace KB Binner.

Crémant D’Alsace KB Binner.
CRÉMANT D'ALSACE KB BINNER

CRÉMANT D’ALSACE KB BINNER

è un produttore Alsaziano, che rientra tra i Triple “A”.
I triple “A” sono quei produttori, che si distinguono per vini Biologici e/o biodinamici, spinti all’ennesima potenza.
Per questo motivo non sono sempre vini semplici.Binner, si trova in Alsazia, terra nota per i vini profumati ed aromatici.
Del resto è la regione meno piovosa della Francia, e qui i vini fanno parte integrante del territorio.
La famiglia Binner produce vini dal 1770, almeno stando agli archivi storici.
Ha 11 ettari di vigneti di proprietà per lo più in “Coteaux” e nei Grands Crus.
Fin dal dopoguerra, è stata la famiglia che più ha investito nella ricostruzione di cantine e vigneti.

Crémant D’Alsace KB, come è fatto.

Terreno: Granito molto sabbioso.
Vitigno: Auxerrois 75%, Pinot Grigio e Pinot Bianco 25%, allevato a Guyot semplice e doppio
Ettari: 1.5 Lavorato in biodinamica, 3.500 ceppi ad Ha, età media 40 anni.
Vendemmia: Manuale.
Vinificazione: Metodo classico, la rifermentazione in bottiglia viene fatta aggiungendo mosto fresco di Auxerrois al vino base.
L’invecchiamento avviene in tini di cemento per circa 11 mesi.
non viene aggiunto né “liqueur de tirage” né, “liqueur d’expedition”.

La Degustazione.

Binner la degustazione

Degustazione Binner

Aspetto: Colore Brillante con giallo che tende all’ambra e all’oro, con una bollicina fine e mediamente persistente.
Al naso: prevale una gradevole nota ossidativa, che ben si accompagna con i profumi fragranti di crosta di pane, e cruassant, emergono poi note di cedro candito, su un finale minerale di calcare.
In bocca è sapido e di delicata acidità, riemergono le note leggermente ossidate che ben si integrano nell’alcol e nella sapidità. La persistenza è lunga e gradevole, chiudendo con delle note amaricanti, di mandorle tostate.
Le sensazioni tattili in bocca, sono impreziosite, dalla delicate CO2, e da una sensazione di carnosità, quasi cremosa, che invita a bere ancora.
Abbinamenti: Il vino ben si abbina con piatti saporiti, di pesce o di carne bianca, anche abbinata con sale aromatiche.


Lascia un commento e/o condividi l’articolo.

Leggi gli articoli nelle altre sezioni.

Segui la pagina Facebook, per essere sempre aggiornato.

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in Francia, Storie di aziende, vini estero e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.