Conservazione del vino. I parametri essenziali

Conservazione del vino.

conservazione del vino

Conservazione del vino -Bottiglie esposte in enoteca

Il vino è a tutti gli effetti un alimento, o per meglio dire, si comporta come un alimento.
Ha quindi un vita, ed attraversa delle fasi, queste dipendono anche dalla conservazione, ovvero le condizioni in cui viene mantenuto.

I fattori principali che influenzano l’invecchiamento, o il cattivo invecchiamento, sono almeno tre.
La luce, la temperatura, l’umidità.
Accanto a questi, ci sono altri fattori, come la posizione, l’esposizione al rumore e di conseguenza alla vibrazioni, l’aria.
Ad esempio se anche tengo i vini a temperatura e umidità ideali, ma in un garage dove tengo anche la macchina, i gas di scarico possono contaminare gli aromi del vino, se la cantina fosse vicino ad una ferrovia, il passaggio continuo dei treni, potrebbe con le vibrazioni, dare dei problemi.
Se nella cantina sono presenti anche alimenti, potrebbero influenzare il sapore del vino.

La luce.

La luce ideale, per una lunga conservazione in cantina. è praticamente assente, il vino sta

bene al buio, va da se, che quando si entra in cantina, non li si può fare nella totale oscurità.
In ogni caso, l’ideale sarebbe, non far subire neanche degli shock luminosi.
La luce ideale, e più suggestiva, sarebbe quella delle candele, ma siamo ormai nel 2016, e se una candela in cantina, va sempre tenuta, per illuminare gli ambienti, vanno benissimo dei led.
Il problema può nascere nelle enoteche, dove per necessità è quella di tenere il negozio illuminato.
Il segreto in questi casi, sta nella rotazione delle bottiglie, ovvero tenere esposte per poco tempo, e poi cambiarle.

La temperatura.

Conservazione del vino. La temperatura

La conservazione ideale, è quella che comprende temperature tra gli 11°C e i 15°C, quanto più costante possibile.
Anche in questo caso l’ideale è che la stanza, meglio se la cantina, non subisce improvvisi sbalzi di temperatura.
Una stanza quindi nella quale accedo quasi solo per prendere il vino, o comunque che non abbia grandi aperture, che sia posta al riparo da possibili fonti di grande calore.
Per questo le cantine, nel sottosuolo, sono i posti ideali, perché raramente hanno sbalzi improvvisi di temperatura.

L’umidità.
conservazione del vino umidità

Conservazione del vino. Umidità

È un fattore certo non secondario, anche questa dovrebbe essere costante, e non subire sbalzi, l’umidità relativa ideale, è compresa tra 65% e il 70% con una tolleranza di circa 5%, oggi esistono molti mezzi per regolare l’umidità e mantenerla costante.
Va sempre ricordato che, in particolare per i tappi di sughero, conta che questo sia bagnato dal vino, tenendo la bottiglia sdraiata, ma conta anche l’umidità esterna.

Esistono anche degli appositi “frigoriferi”, chiamati appunto cantinette.
Questi mezzi sono un buon surrogato per una buona conservazione sopratutto per chi non dispone di una cantina.

Errori comuni nella conservazione del vino.

Esistono degli errori comuni, che non rovinano il vino, ma neanche lo mantengono in modo ideale.
Tenere una bottiglia, per lungo tempo in frigorifero, questo se anche non danneggia il vino, non gli permette di evolversi.
Il vino, se da bere freddo, andrebbe messo nel frigorifero, poche ore prima del consumo, non andrebbe mai messo in congelatore.
Tenere le bottiglie esposte, in piedi per lungo tempo, in questo modo il tappo si secca.
Le bottiglie messe sotto una luce diretta, rischia l’ossidazione del vino, e il così detto “gusto di luce”.

Tra le tante cantinette consiglio per rapporto qualità prezzo, capacità e ingombro, oltre che per l’affidabilità del venditore:


Leggi anche gli altri articoli.

Lascia un commento e condividi l’articolo.


 

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in articoli vari, Generici, Utilità e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.