birra belga patrimonio Unesco

birra belga unesco

Birra belga diviene patrimonio unesco

La decisione, presa nel novembre scorso, è stata ufficializzata con una cerimonia al municipio di Bruxelles.

Fonte: – Repubblica.it

Patrimonio dell’umanità per la birra belga

La Birra Belga a novembre scorso, è stata inserita nel patrimonio dell’umanità.
In questi giorni si è tenuta la cerimonia che ufficializza questa decisione, che premio questi stili birrai.
Il Belgio lo sappiamo, è patria delle diversità birraie, ogni regione, ogni singolo monastero, ha le sue peculiarità.
Produrre birra in Belgio, fa parte di una cultura ben radicata, che nulla ha da invidiare alla produzione del vino in Italia.
La domanda di far entrare la birra nel “patrimonio immanente dell’umanità”, era stata avanzata dalla comunità germanofona belga.
In questa cerimonia si sono uniti, le tre comunità del Belgio, i Valloni, i Fiamminghi, e i Germanofoni, tutti uniti nei boccali di birra.
È stato Paolo Fontani in rappresentanza dell’UNESCO a consegnare il riconoscimento al ministro dei beni culturali, noto anche come birromane.

Ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, si dimostra quanto, la cultura del bere bene, del bere sano unisca.
Anche se questo è un riconoscimento tutto belga, possiamo comunque festeggiare anche noi, con una buona Lambic.
Del resto chi beve birra campa 100 anni… fegato a parte.


Visita il canale youtube, del blog.

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in articoli vari, Birra, News, Rassegna Stampa e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.