Aleatico. Vitigno

Aleatico

Aleatico -vitigni vari-

L’Aleatico è un vitigno a bacca nera, ammesso nel registro delle viti fin dal 1970, la sua storia è ben più complessa e lunga, anche se le origini non sono certe si pensa che sia stato introdotto dai greci, ma secondo altre fonti sarebbe un vitigno autoctono della Toscana, dove in effetti è impiegato in alcuni vini di grande interesse, sono molti i sinonimi usati per questo vitigni quasi tutti fanno comunque riferimento al nome Aleatico.

Aleatico Diffusione in Italia.

aleatico

A. diffusione del vitigno. -Fonte registro delle viti

È coltivato prevalentemente in Italia, ed in particolare in Toscana, dove trova forte identità, importante è quello dell’Elba che da nome all’omonimo vino passito, e sulla costa tra le provincie di Grosseto e Livorno.
La superficie vitata ha avuto un grosso calo dal 1970 al 2014 (ultimi dati disponibili), in particolare ha avuto un brusco calo tra il 1970 ed il 1990, passando da quasi 2.500h a 529h, chi ha resistito nella coltivazione dell’Aleatico ha comunque trovato riscontro nei grandi vini prodotti, dia nell’unica DOCG che nelle 10 DOC, è inoltre ammesso in 22 IGT.

aleatico superficie vitata

Grafico superficie vitata Aletatico. -fonte registro delle viti-

Descrizione vitigno

Il grappolo è medio-grande, dai 15 ai 20 cm, allungato medio spargolo, con 1 ala, l’acino è medio è diseguale, ma regolare, la buccia è di medio spessore, con molta pruina, di colore blu, e di spessore medio, succo di colore rosato, di caratteristico aroma, simile al moscato, i vinaccioli sono 2 per acino.
La produzione è media, ma costante, ed ha resistenza alla malattia e alle avversità nella media di altri vitigni.
In Toscana la maturazione è medio tardiva, mentre in Puglia è più precoce.

Denominazioni.

È usato nelle seguenti denominazioni.
DOCG

DOC

  • Aleatico di Gradoli
  • Aleatico di Puglia
  • Colli Tortonesi
  • Gioia del Colle
  • Pergola
  • Rosso Orvietano o Orvietano Rosso
  • Salice Salentino
  • Sovana
  • Terra d’Otranto
  • Val di Cornia

Fonte principale Registro Nazionale.

Altra fonte utile:

Informazioni su Ganimede Coppiere

Mi firmo con un nome antico, che mi identifica da molti punti di vista, sotto il quale non mi celo ma rivelo. Amministro questo blog, che non ha pretese, ma cerca solo di raccontare esperienze personali di carattere sensoriale, oltre a dare, spero, strumenti utili agli appassionati del vino. Il mondo del vino è assai variegato, è un mondo che ti cattura, ti affascina, ed ovviamente ti inebria. Se vuoi scrivi direttamente a info@guida.wine
Questa voce è stata pubblicata in Utilità, vitigni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.